McCain vs Obama: che palle!

2 11 2008

Meglio Obama o meglio McCain? Tu per chi sei? Speriamo che vinca Obama, no, speriamo che vinca McCain.

In tivù non si parla d’altro, sui giornali sono mesi che ce lo fanno a fette. Ma è così fondamentale per noi europei/italiani sapere chi vincerà? gli USA sono ancora il paese che definisce la strada per il mondo?

Secondo me la crisi economica che stiamo vedendo (vedremo) sta dicendo una cosa molto chiara, gli USA sono in declino molto di più del resto del mondo occidentale, c’è da capire se il motivo è che  loro sono come sempre più avanti di noi e ci anticipano, oppure se veramente, come dicono in molti, gli USA sono in declino e stanno messi peggio di noi.

Di certo c’è che io mi sono stufato: si parla sempre più di Obama e McCain che dei veri problemi dell’Italia e della crisi economica.





OK, sono ritornato…

24 08 2008

…da domani si ricomincia, ma ancora negli occhi ho i meravigliosi paesaggi di Svezia e Norvegia, due fantastici paesi dove la vita è molto più semplice che in Italia, ma ne riparlerò.

A proposito, sì quello nella foto sono io sul Preikestolen un balcone a 604 mt a picco su un fiordo norvegese.





Tragedia Zimbabwe

27 06 2008

Zimbabwe: la maggior parte di noi non sa nemmeno tanto bene dove si trova. Era un bellissimo e ricco paese dell’africa meridionale, oggi è uno dei più poveri e disperati.
Perchè ne parlo? Beh perchè anche se non bene come vorrei, io l’ho visitato lo scorso anno e ho visto un paese disperato con un inflazione talmente alta che i prezzi aumentano ogni ora, dove i negozi non hanno merce da vendere, la benzina si trova solo al mercato nero. Tutto per colpa di un dittatore criminale di nome Mugabe.
Eppure ho incontrato gente di una grande dignità, tutti parlano inglese bambini compresi e tutti sembrano rassegnati ad una vita impossibile, forse perchè non sanno (o non credono) che c’è un alternativa.
Oggi tutti gli uomini che contano nella politica mondiale ne parlano, ma nessuno mi sembra stia facendo niente di concreto.
Beh con questo post provo a dare il mio minimo contributo almeno a sensibilizzare tu che stai leggendo BaobaBlog (il nome del blog non è a caso). Vedi anche foto.





Che fine ha fatto Second Life?

16 05 2008

E’ una mia impressione o non si parla più di Second Life come qualche mese fa? Non sento più parlare di questa o di quella azienda che fa “marketing” aprendo la propria isola virtuale sul mare virtuale di S.L.? Né sento più di Tizio o Caio che negli USA si è arricchito tramite i mitici Linden Dollars.

Anche Google conferma che l’interesse è in calo.

Second Life sta passando di moda o una silenziosa ma sostanziosa minoranza sta passando sempre più ad una vita virtuale? Oppure non fa più figo?
Ai posteri l’ardua sentenza, ma per quanto mi riguarda Second Life non è niente altro che un divertente e realistico gioco di ruolo.





Presuntuosità della cultura e figuracce

20 04 2008

Non commento.





Come cambia la TV con la Long Tail

18 04 2008

Ho ricevuto l’interessante newsletter Social Trends di GFK Eurisko dove ho trovato un’interessante articolo su come sta evolvendo la TV. Ebbene a quanto pare anche sulla TV la mitica Long Tail di  Chris Anderson sta avendo effetti: grazie alla parabola con le sue decine/centinaia di programmi permette di soddisfare tutti i desideri di entertainment in qualunque momento, l’obiettivo non è più lo share, ma il target.

In Italia la parabola ha già un penetrazione del 40% e se poi sommiamo la TV on demand che sta iniziando oggi, la paittaforma digitale terrestre e magari in futuro il modello YouTube, ecco lì che l’offerta è infinita e si passa da una modalità di fruizione Push ad una Pull in cui non è più il canale televisivo che decide cosa devi guardare, ma è l’utente che decide.

In pratica la TV si sta internettizzando.





Volare con il web

25 03 2008

Volo spessissimo e credo che le applicazioni del web ai servizi di volo siano probabilmente le più complete esistenti.
Tramite internet si può fare tutto: verificare gli orari e la disponibilità, acquistare un biglietto ormai in modo molto facile, fare il check-in, scegliersi il posto. Tant’è che prossimamente non verranno nemmeno più stampati i biglietti. Ormai è una cosa quasi scontata eppure ancora in molti vanno ancora ad acquistare i biglietti in agenzia, la frontiera non è più creare i servizi per internet ma migliorare ed ampliare l’uso, l’accesso e la conoscenza del web